tenda azzurra da campeggio montata in un giardino

 

Se lettino sotto il sole, alberghi e villaggi non fanno al caso vostro e preferite viaggi più dinamici e avventurosi, la vacanza on the road con sistemazione in tenda da campeggio è decisamente quella nelle vostre corde.

Sicuramente un’esperienza più impegnativa rispetto all’affitto di una casa, una camera o di un soggiorno in hotel, ma il fascino del contatto con la natura non ha eguali se siete tipi sportivi, flessibili che non amano tanti fronzoli. Il minimo indispensabile per organizzare una viaggio del genere prevede: tenda da campeggio di buona qualità e possibilmente facile da montare, piccoli elettrodomestici da viaggio, prodotti contro zanzare e altri insetti, kit di pronto soccorso e articoli di ferramenta utili per la vita all’aria aperta: corde, cassetta degli attrezzi con l’occorrente per montare la tenda, lavorare il legno ed altri piccoli interventi. Se poi vi piace mangiare carne alla griglia, non potete lasciare a casa il barbecue e quanto occorre per accenderlo correttamente. Ma torniamo alla tenda da campeggio: di modelli ne esistono ormai diversi, l’importante è scegliere quello che più si addice alle vostre esigenze. I principali sono: tenda canadese, tenda a casetta, tenda igloo, tenda a tunnel ed infine il carrello tenda, una sorta di ibrido tra la tenda da campeggio e la roulotte.

Se siete una coppia la semplice tende canadese, la “mamma” di tutte le tende, andrà più che bene; se invece siete una famiglia avete bisogno di maggior spazio, le altre tipologia sono quindi più indicate.

 

Fonte immagine: http://cdn.morguefile.com/imageData/public/files/m/matiasromero/preview/fldr_2009_08_07/file7571249699386.jpg