ragazza in costume seduta di spalle su un molo che guarda il mare

 

Prendere il sole per le persone con la pelle chiara può essere molto rischioso: macchie cutanee e altri segni possono infatti rovinare il derma; non per questo però bisogna rinunciare a mare e sole. Basta scegliere i giusti prodotti per la cura della persona e adottare alcuni principi di buon senso durante l’esposizione ai raggi solari.

Chi ha la carnagione chiara tende anche ad avere la pelle particolarmente sensibile ed irritabile: il sole e la salsedine possono infatti provocare sfoghi e arrossamenti senza spalmare una buona dose di crema solare. Per il viso consigliamo uno stick con una fattore protettivo elevato soprattutto nella prima settimana, dopo la quale potrete andare a scendere gradualmente. Anche per il corpo la protezione deve essere alta almeno fino a quando non avrete raggiunto una base di tintarella, segno che la pelle si sta abituando al sole. Per proteggere la pelle chiara anche durante il bagno, assicuratevi che i prodotti solari siano waterproof e ripete l’applicazione più volte al giorno. Evitate l’esposizione nelle ore più calde della giornata ed indossate cappellino e occhiali da sole per proteggere la testa e gli occhi dall’eccessivo calore.

Infine per mantenere l’abbronzatura faticosamente conquistata sono ideali i doposole nutrienti e le acque termali in bomboletta spray da conservare in frigorifero: ottime sia per rinfrescare il corpo sia per idratare la pelle chiara e non.

 

Fonte immagine: http://cdn.morguefile.com/imageData/public/files/k/karpati/preview/fldr_2012_08_10/file3481344631279.jpg