primo piano di donna con occhi verdi

 

Avere la pelle del viso secca può essere una conseguenza delle temperature rigide dell’inverno, come per esempio avere le labbra screpolate, oppure dipendere da altri fattori, come lo stress, una dieta sbagliata, l’età avanzata, alcuni trattamenti farmacologici o patologie cutanee (psoriasi, dermatite, allergie, ecc…)

In ogni caso una pelle secca appare grigia e arida, ruvida e irregolare al tatto; insomma, occorre porvi rimedio con la giusta crema viso, che ripristini la sua consistenza morbida e l’aspetto lucente. I prodotti per la cura della persona utili per nutrire in profondità la pelle disidratata oltre ad una crema nutritiva a base di oli vegetali sono uno scrub o peeling, da applicare periodicamente, ed un latte detergente specifico per pelli sensibili e secche. Una buona regola è quella di bere tanta acqua, in quanto la pelle secca è sintomatica di un tasso di acqua e sebo nello strato superficiale dell’epidermide inferiore rispetto ai parametri normali, seguita poi da un’alimentazione sana e ricca di vitamine. La scelta dei cosmetici non deve essere casuale: dalla pulizia del viso, alla nutrizione al make up tutti i prodotti devono essere indicati per pelli secche e screpolate e devono contribuire a restituire al viso la naturale liscezza e compattezza. Trascurare la pelle secca può portare anche ad un invecchiamento cutaneo precoce oltre a non essere piacevole né alla vista né al tatto.

Quando avete la pelle del viso screpolata è inoltre consigliabile evitare sbalzi di temperatura e umidificare leggermente l’ambiente nel quale vi trovate.

Fonte immagine: http://farm6.staticflickr.com/5226/5830551182_4101e4267e.jpg