ragazza che dorme

 

Aprile dolce dormire è forse uno dei proverbi più famosi, almeno in Italia. C’è un fondo di verità oppure ci sentiamo più assonnati solamente per suggestione?

 

L'inizio della primavera

 

Sicuramente con Aprile inizia ufficialmente la primavera e lo sappiamo che questo significa non solo giornate più lunghe e temperate ma anche ahinoi le fastidiose allergie primaverili, che sicuramente giocano un ruolo determinante sulle nostre energie; infatti possono causare spossatezza e nottate insonni tra starnuti e pruriti.

(Leggi anche Ridurre le occhiaie. Segreti per un viso fresco)

 

Gli effetti sull'organismo della primavera

Ma oltre a questo esiste qualche altro motivo per cui la tradizione attribuisce ad Aprile un maggior torpore nelle persone? Gli scienziati hanno risposto al grande dilemma. Effettivamente il nostro cervello sembrerebbe programmare un cambio di stagione nel nostro organismo che, comportando un consumo energetico considerevole, si tradurrebbe in sonnolenza. Inoltre il nostro corpo deve adattare il proprio bioritmo all’aumento delle ore di luce. Pochi giorni fa abbiamo spostato la lancetta dell’orologio un’ora avanti. Se questo cambiamento può apparire insignificante in realtà ha delle ripercussioni a livello biologico. Nulla di che ovviamente.

 

Appena avremo preso il nuovo ritmo, torneremo in forze come prima. Nel frattempo però potete aiutarvi con qualche integratore alimentare energetico e dormire qualche ora in più. Aprile dolce dormire è in fondo anche un buon consiglio!

 

Fonte immagine: https://farm7.staticflickr.com/6071/6041578611_e40d87dddf_z.jpg